OFFERTE LAVORO PER TE
DIVENTA ZEPPELINO
CERCHIAMO TE

Scopri le nostre offerte di lavoro e unisciti al Good-Vibration-Team! 

 
 
 

È arrivato GA4: passa ora!

Già da diverso tempo, Google Analytics 4 è in fase di test come versione beta. Ora è ufficiale: Universal Analytics, utilizzato fino ad oggi per il tracciamento, presto non sarà più supportato e sarà completamente sostituito da GA4.
 
Per te, questo significa che dovresti sfruttare i mesi estivi per passare a GA4. Se decidi di non farlo, i dati di tracciamento raccolti andranno persi e non sarà più possibile effettuare un confronto con gli anni precedenti. Inoltre, in futuro potrai analizzare le prestazioni del tuo sito web solo con GA4. Il passaggio è quindi inevitabile e ti consigliamo di avviarlo rapidamente.
 

Il nostro consiglio: funzionamento in parallelo del vecchio e del nuovo sistema

Acquisisci familiarità con le nuove funzionalità di GA4 il prima possibile:

Machine learning
Grazie alla tecnologia machine learning, GA4 fornisce dati di analisi ancora migliori. Il sistema, inoltre, genera una previsione che puoi utilizzare per le tue azioni di web marketing.
 
Direttiva privacy
In futuro sarà possibile raccogliere dati di tracciamento anche senza il consenso ai cookie.
 
Modelling
GA4 utilizza approcci di modellazione innovativi, per integrare i dati incompleti.    
 
Data Control
Gestione dei dati semplificata, in particolare per quanto riguarda raccolta, archiviazione, eliminazione e condivisione.   
 
Anonimizzazione
L’anonimizzazione dell’indirizzo IP dell’utente è impostata di default. Questo consente anche la raccolta di dati “senza cookie”.   
 
Visualizzazione
GA4 presenta nuove possibilità di visualizzazione, come la visualizzazione a imbuto, tabelle pivot e grafici a dispersione.
 
Ci occupiamo volentieri del passaggio della tua proprietà a Google Analytics 4
Ne vale la pena, perché se raccogli molti dati con GA4, puoi collegarti alle analisi web precedenti con estrema facilità. Contattaci subito e richiedi la tua offerta non vincolante!
 
Share
 
 
 
Ritorna al magazine
 
 
 
Good Vibrations